Budino al profumo di pastiera con ganache al cioccolato e arancia

budino

 

Questo profumatissimo budino è un ottimo esempio di come riciclare gli avanzi, si perché mi era rimasto del grano cotto dalla pastiera di Pasqua e non avevo idea di cosa farne. Improvvisamente mi imbatto in questa splendida ricetta dell’amica blogger Ada Parisi e così la faccio mia, naturalmente con qualche modifica, ad esempio ho sostituito i canditi, che a casa mia non piacciono, con gocce di cioccolato e la ganache è al cioccolato al latte, quello delle uova di Pasqua. Quindi questo budino non si può che definire un perfetto budino del riciclo.

budino2

Ingredienti per 8 persone:

200 g di grano cotto, 400 ml di latte intero, il succo di un arancia, la scorza grattugiata di un arancia, 2 cucchiai di zucchero, 10 g di burro, 300 g di ricotta di pecora, 50 g di zucchero, 1 uovo, acqua di fiori d’arancio, un pizzico di cannella, 100 g di gocce di cioccolato fondente. Per la ganache: 100 g di cioccolato al latte, 70 g di panna fresca, scorza d’arancia.

Procedimento:

Cuocere il grano a fuoco lento in un tegame con il latte, la scorza e il succo d’arancia, lo zucchero e il burro. Mescolare spesso, il grano deve cuocere finché non si sarà assorbito il latte e non sarà diventato un composto cremoso e denso. Una volta cotto farlo raffreddare, passare al setaccio la ricotta e lavorarla con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio. Unire alla ricotta l’uovo leggermente sbattuto, il grano, la cannella, l’acqua di fiori d’arancio e le gocce di cioccolato. Scaldare il forno statico a 180 °C, imburrare e infarinare gli stampini (io ho usato quelli di stagnola usa e getta), versarvi il composto arrivando fino quasi al bordo. Mettere gli stampini in una teglia con acqua fino a 2/3 di altezza e infornare per un ora circa. I budini devono essere caramellati all’esterno e morbidi dentro, sfornarli e lasciarli intiepidire. Per la ganache: mettere la panna con la scorza d’arancia a bollire, poi versarla sul cioccolato spezzettato e mescolare finché non si ottiene una salsa densa e omogenea. Servire i budini freddi o tiepidi con la salsa di cioccolato calda.

E le tue ricette del riciclo quali sono? Se vuoi lasciami un commento qui sotto.

Potrebbe interessarti anche:

pastiera1

 

 

 

2 Comments

  • Erica Di Paolo ha detto:

    Avevo assaporato la delizia di Ada e oggi assaporo la tua. Sei molto brava e mi piace anche questo tuo spazio. Non ti lascio più ^_^
    Complimenti.

    • vanigliaepistacchio ha detto:

      Ciao Erica, grazie per i bellissimi complimenti, guarda che ti prendo in parola quando dici che non mi lasci più!!!
      Complimenti anche per il tuo blog, sei molto originale. A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.