Croissant

croissant1

 

Croissant, magia del mattino piccola autogratificazione che accompagna caffè e cappuccino. Non c’è niente di meglio che svegliarsi la mattina con il profumo dei croissant, lo so la ricetta non è delle più veloci e facili, ma alla fine ti danno una grande soddisfazione. Il mio consiglio è di dedicare una mezza giornata per farne in abbondanza, perché da crudi dopo avergli dato la forma si possono congelare e la mattina basta accendere il forno e infornarli dopo soli 5 minuti in modo che lievitino mentre il forno raggiunge i 185 °C. Credetemi ne vale veramente la pena!

 

croissant

 

Ingredienti (per circa 20 croissant):

Per il prelievito: 200 g di farina forte, 100 g di acqua, 20 g di lievito di birra. Per l’impasto: 300 g di farina forte, 50 g di latte fresco intero, 100 g di zucchero, 100 g di uova, sale. Per il panetto: 250 g di burro, 100 g di farina. Per la farcitura: confettura di albicocche o crema pasticcera.

Procedimento:

Impastare gli ingredienti del prelievito, formando un pastone e lasciarlo lievitare per 30/40 minuti o fino al raddoppio, posto in una ciotola e coperto con un foglio di plastica. A lievitazione ultimata, mettere il prelievito in planetaria con la farina, lo zucchero, le uova e il latte e impastare nuovamente, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, a questo punto aggiungere il burro e il sale. Continuare ad impastare finché non si ottiene un’ impasto ben “incordato”, poi lasciarlo riposare per 10/15 minuti. Trascorso questo tempo, stendere la pasta alta circa 2 cm ad una dimensione doppia del panetto precedentemente preparato, impastando il burro a cubetti con la farina e lasciato riposare in frigo prima di utilizzarlo. Rivestire il panetto con la pasta e stendere il tutto ad uno spessore di circa 1 cm, ripiegare la pasta formando 3 strati, ruotare la pasta di 90 gradi, lasciare riposare per 5/10 minuti coperta con una plastica e riposta in frigo. Ripetere questa operazione per tre volte, poi stendere la pasta fino ad uno spessore di 0,5 centimetri, ritagliare dei triangoli di circa 12 cm di base e 20 cm di altezza, mettere un cucchiaino di confettura di albicocche alla base del triangolo e arrotolare la pasta dando la classica forma del croissant. A questo punto i croissant si possono congelare o mettere in lievitazione su teglie rivestite con carta forno in ambiente tiepido per 2 ore circa. A lievitazione ultimata si possono spennellare con dell’uovo sbattuto e infornare a 185 °C per circa 20 minuti. I croissant congelati quando si vogliono cuocere, infornarli 5 minuti dopo aver acceso il forno, senza aspettare che il forno raggiunga i 185 °C, così hanno il tempo di lievitare.

Consigli:

  • Il prelievito è una tecnica che permette alla lievitazione di partire più velocemente in modo da abbreviare i tempi di preparazione e dare il massimo della resa del lievito.
  • Nel fare l’impasto non incorporare mai tutti i liquidi nella farina in una volta sola, ma poco a poco, altrimenti non sarà in grado di assorbirli completamente creando una pasta molle senza struttura

Logo raccolta colazione

 

Grazie per essere passata/o sul mio blog, mi piacerebbe se tu mi lasciassi un commento, una consiglio o anche un semplice saluto, qui sotto.

Potrebbe interessarti anche:

krapfen      focaccia dolce

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.