Torta cioccolatina con amarene

 

torta cioccolatina con amarene

Quando ho iniziato a pensare alla torta cioccolatina, ho voluto prendere ispirazione come abbinamenti, da un famoso dolce da me molto amato e cioè la Foresta Nera. L’unione tra la panna, le amarene ed il cioccolato, crea un connubio davvero perfetto. Partendo da questo presupposto, ho realizzato una torta al cioccolato da poter tagliare in tre strati e farcire con panna montata aromatizzata al kirsch e arricchita da una pioggia di amarene, il tutto ricoperto da una golosissima crema al cioccolato e ancora qualche ciuffo di panna e amarene come decorazione

torta cioccolatina con amarene

 

Torta cioccolatina con amarene

Ingredienti per l’impasto:

  • 220 g di farina debole
  • 300 g di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 80 g di cacao
  • 90 ml di caffè espresso
  • 115 ml di latte
  • 190 g di burro morbido
  • 2 uova
  • 1 bacca di vaniglia

per la farcitura al cioccolato:

  • 90 g di panna fresca
  • 120 g di zucchero a velo
  • 90 g di burro
  • 90 g di formaggio spalmabile
  • 100 g di cacao
  • 125 g di cioccolato fondente

per la farcitura alla panna:

  • 300 g di panna fresca
  • 65 g di zucchero a velo
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 20 g di kirsch
  • amarene sciroppate Fabbri

Procedimento:

  • Preparare l’impasto: montare in planetaria il burro morbido con lo zucchero, i semini della vaniglia e il sale, sbattere con una forchetta le due uova e versarle a filo in planetaria continuando a montare. Setacciare la farina con il bicarbonato e unire al composto. In una ciotola mettere il latte con il caffè e sciogliere dentro il cacao in polvere mescolando bene, unire al resto dell’impasto. Imburrare e infarinare una tortiera da 18 cm, versarvi il composto e infornare a 170 °C per circa 40-50 minuti.
  • Preparare la farcitura al cioccolato: sciogliere il cioccolato fondente al microonde, setacciare il cacao con lo zucchero e unire al burro morbido e al formaggio spalmabile, mescolando . Aggiungere anche il cioccolato sciolto e la panna semi montata, continuando a mescolare bene finché non si ottiene una crema omogenea.
  • Preparare la farcitura alla panna: montare la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia quindi profumare con il kirsch
  • Quando la torta si sarà freddata, tagliarla in tre strati e farcire ogni strato con la panna al kirsch e qualche amarena sciroppata.
  • Ricoprire l’intera torta con la crema al cioccolato, aiutandosi con una spatola. Decorare con ciuffi di panna al kirsch e altre amarene.

 

Questo dolce fa parte del PROGETTO “MANGIARE ALL’ITALIANA” RICETTARIO ONLINE

mangiare-all-italiana-banner-bloggalline

8 Comments

  • A tutto pepe ha detto:

    Passo subito al dolce…. Che meraviglia questa torta, bravissima!
    Buona serata!

  • ma cavoli qst settimana sto cercando di fare la brava con i dolci e tu mi fai vedere così senza ritegno questa goloseria?!?!?!?! 🙂

    • vanigliaepistacchio ha detto:

      Elena in effetti hai ragione, è un po’ calorica!! Ma una volta ogni tanto facciamoci male……

  • solema ha detto:

    Meravigliosa, la faccio qualche volta; proverò la tua versione. Non ci metti il lievito nell’impasto?

    • vanigliaepistacchio ha detto:

      Ciao Solema, benvenuta. Nell’impasto metto solo un po’ di bicarbonato, la ricetta originale non prevede il lievito, ma sinceramente anch’io ci ho pensato, magari mezza bustina non ci starebbe male, anche se viene già bene così.

  • Anna ha detto:

    Ciao Roberta.
    ero di passaggio on line alla ricerca di una ricetta per un dolce simile e mi sono imbattuta nel tuo blog.
    COMPLIMENTI!e questa ricetta mi sembra davvero ottima. vorrei sapere qual è il diametro di tortiera per la dose che hai esposto. visto che devono venire tre strati..non vorrei sbagliare 🙂
    GRAZIE!
    Anna

    • vanigliaepistacchio ha detto:

      Ciao Anna benvenuta nel mio blog, per la torta ho usato una tortiera del diametro di 23 cm. Se la fai fammi sapere come ti è venuta e magari fammi anche avere una foto così la metto nella mia pagina. Grazie a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.