Babbo Natale in pasta di zucchero

babbo natale in pasta di zucchero

Mancano pochi giorni a Natale, e ho voluto divertirmi un po’ con la pasta di zucchero, vi propongo un semplicissimo Babbo Natale da posizionare sopra i vostri panettoni  per stupire gli ospiti. Munitevi di pasta di zucchero bianca, nera e rossa, per gli altri colori basterà del colorante alimentare per ottenere le tonalità più varie, poi vi serviranno degli stecchini, un mattarello e un bool tool.

babbo natale in pasta di zucchero

Qui sotto troverete le foto con tutti i passaggi per realizzare il Babbo Natale.

FotorCreated

Stendere con il mattarello della pasta di zucchero bianca e sagomarla con un taglierino come fosse neve da posizionare in cima al panettone.

FotorCreated

Con la pasta di zucchero color rosa carne, formare una pallina allungata e sagomarla realizzando un nasino, per le narici utilizzare l’attrezzino apposito.

FotorCreated

Fare lo stesso procedimento per le guance, partendo però da una pallina di pdz più grande. Per i pantaloni invece, partire da una pallina rossa, da allungare a forma di piccola pera.

FotorCreated

Schiacciare con il palmo della mano la pasta di zucchero rossa, incidere con il taglierino il taglio delle gambe. Con il bool tool sagomare dei fori dove verranno inseriti i piedini, che sono fatti semplicemente partendo da due palline nere da allungare a forma di piccola pera. FotorCreated

Per il cappello partire da una pallina rossa e allungarne molto una estremità, mentre l’altra scavarla con un bool tool ,dove verrà inserita la testa. La pelliccia che contorna il cappello si ottiene con un semplice cilindretto bianco.

FotorCreated

Sempre con un cilindretto, ma questa volta schiacciato, si ottiene la pelliccia che borderà la giacchina. La giacchina è stata ottenuta ancora da una pallina rossa allungata e schiacciata.

FotorCreated

Infilzare  la testa e il corpo di Babbo Natale con lo stecchino in modo da tenere insieme tutto, per incollare i vari elementi utilizzare semplicemente dell’acqua aiutandosi con un pennellino.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.