Crostatine alla marmellata

img_5599

Ogni tanto ricordiamoci di preparare ai nostri bambini una sana merenda da portare a scuola, io prediligo le crostatine alla marmellata, solitamente i bambini ne vanno ghiotti. Certo vanno benissimo anche a merenda, ma portate a scuola a me suscitano ricordi infantili, c’era una famosa marca di merendine che le faceva e riscuotevano un gran successo tra noi bambini. Ora i tempi sono cambiati e noi mamme food blogger amiamo cimentarci nella riproduzione di note merendine nella versione più sana e naturale però!

Crostatine alla marmellata

Per la pasta frolla:

  • 225 g di farina 0 debole
  • 25 g di fecola di patate
  • 2 g di baking (lievito)
  • 140 g di burro a temperatura ambiente
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di tuorli
  • 25 g di uova
  • sale
  • una bacca di vaniglia
  • buccia di limone q.b
  • confettura di lamponi

Procedimento:

  1. Preparare in anticipo la pasta frolla. Setacciare le farine per togliere eventuali impurità, rompere i grumi e arieggiare in modo da renderla più facilmente amalgamabile. Disporre su una spianatoia la farina a fontana, mescolare gli aromi e il sale allo zucchero. Al centro della farina mettere il burro e lo zucchero con gli aromi, nel più breve tempo possibile amalgamare il burro e lo zucchero con le mani fredde per non rischiare di fondere il burro. Aggiungere le uova una alla volta impastando velocemente e incorporando la farina. Quando l’impasto si sarà compattato, formare un panetto e avvolgerlo con della pellicola e riporlo in frigorifero per almeno 30 minuti prima dell’ utilizzo
  2. Stendere la frolla in modo da ottenere un disco dello spessore di circa 3 mm, e rivestire degli stampi da crostatina imburrati (volendo si può fare un unico stampo grande). Con la pasta che avanza ricavare delle striscioline. Versare sulla frolla una cucchiaiata di confettura, senza esagerare o fuoriuscirà in cottura, posizionare le striscioline di pasta sopra la confettura formando una griglia.
  3. Infornare a 180 °c per circa 15 minuti

4 Comments

Rispondi a damiana Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.