Torta della nonna un grande classico

torta della nonna un grande classico

La Torta della nonna è un grande classico di quelli che non ti stancano mai e che ti fanno sempre fare bella figura. Il suo nome evoca qualcosa di estremamente casalingo e confortevole, in realtà le sue origini risalirebbero al ristoratore toscano Guido Samorini che volle stupire i suoi clienti con un dolce nuovo. Non preoccupatevi non è molto complicata da fare, anzi direi che è decisamente semplice, basta preparare una buona pasta frolla, della crema pasticcera e procurarsi degli ottimi pinoli. Per la pasta frolla mi sono affidata alla mia ricetta classica che uso sempre, ormai l’ho collaudata talmente tante volte che il risultato è assicurato, mentre per il ripieno sono andata a sbirciare tra le ricette del maestro Rinaldini “lo stilista del dolce”.

torta della nonna veloce e facile

Print Recipe
Torta della nonna un grande classico
Tempo di cottura 50 minuti
Porzioni
10 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 450 gr farina debole
  • 50 gr fecola di patate
  • 2 gr lievito per dolci
  • 280 gr burro a temperatura ambiente
  • 140 gr zucchero semolato
  • 100 gr tuorli
  • 50 gr uova intere
  • 1 pizzico sale
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza di limone
Per il ripieno
  • 30 gr fecola di patate
  • 10 gr amido di riso
  • 80 gr tuorli
  • 120 gr uova intere
  • 320 gr latte intero
  • 160 gr panna fresca
  • 180 gr zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza d'arancia
Per la finitura
  • 100 gr pinoli
  • 1 uovo
  • qb zucchero a velo
Tempo di cottura 50 minuti
Porzioni
10 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 450 gr farina debole
  • 50 gr fecola di patate
  • 2 gr lievito per dolci
  • 280 gr burro a temperatura ambiente
  • 140 gr zucchero semolato
  • 100 gr tuorli
  • 50 gr uova intere
  • 1 pizzico sale
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza di limone
Per il ripieno
  • 30 gr fecola di patate
  • 10 gr amido di riso
  • 80 gr tuorli
  • 120 gr uova intere
  • 320 gr latte intero
  • 160 gr panna fresca
  • 180 gr zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza d'arancia
Per la finitura
  • 100 gr pinoli
  • 1 uovo
  • qb zucchero a velo
Istruzioni
  1. Iniziare preparando la frolla: setacciare le farine per togliere eventuali impurità, rompere i grumi e arieggiare in modo da renderla più facilmente amalgamabile. Disporre su una spianatoia la farina a fontana, mescolare gli aromi e il sale allo zucchero. Al centro della farina mettere il burro e lo zucchero con gli aromi, nel più breve tempo possibile amalgamare il burro e lo zucchero con le mani fredde per non rischiare di fondere il burro. Aggiungere le uova una alla volta impastando velocemente e incorporando la farina. Quando l’impasto si sarà compattato, formare un panetto e avvolgerlo con della pellicola e riporlo in frigorifero per almeno 30 minuti prima dell’ utilizzo.
Per il ripieno
  1. Montare le uova con lo zucchero, a sbattitura ultimata il colore è giallo pallido. Aggiungere la vaniglia la scorza d'arancia e a pioggia le farine già setacciate, mescolando bene per evitare grumi. Nel frattempo mettere a bollire il latte con la panna, raggiunto il bollore, unire al latte la montata di uova e continuare a mescolare con una frusta a mano fino a raggiungere 82 °C. Travasare immediatamente la crema in un altro contenitore e coprire con pellicola a contatto. Conservare in frigo.
Composizione del dolce
  1. Stendere la pasta frolla e foderare una tortiera di circa 28 cm di diametro già imburrata e infarinata,
  2. Versare sopra la frolla la crema già raffreddata
  3. Coprire il dolce con la frolla restante e sigillare bene i bordi pigiando un po'.
  4. Spennellare la superficie con uovo leggermente sbattuto e cospargere di pinoli
  5. Infornare a 170 °C per circa 50 minuti o finché la superficie non sarà dorata. Far raffreddare e servire con zucchero a velo.
Recipe Notes

Servire come dessert o ottima anche a merenda! Se avanza conservare in frigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.