Ciambelle allo yogurt

ciambelle soffici

Come ottenere delle ciambelle soffici per più giorni

Queste ciambelle sono molto interessanti, niente uova ne burro, solo yogurt, potrà sembrarvi strano, ma il risultato è una ciambella molto morbida anche per più giorni. Devo dire che sono molto soddisfatta, le rifarò sicuramente.

La ricetta è di Fatto in casa da Benedetta 

Prova anche Ciambelle di patate, Krapfen, Frittelle con il metodo Biasetto

ciambelle yogurt

Print Recipe
ciambelle allo yogurt
Porzioni
15 pezzi
Ingredienti
  • 300 gr farina manitoba
  • 300 gr farina 00
  • 1 bustina lievito di birra
  • 2 cucchiaini zucchero per attivare il lievito
  • 125 gr yogurt intero temperatura ambiente
  • 200 ml latte intero tiepido
  • 125 gr zucchero
  • 80 gr olio di girasole
  • 1 limone non trattato solo la buccia grattugiata
  • 1 bacca di vaniglia
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero semolato per ricoprire le ciambelle
Porzioni
15 pezzi
Ingredienti
  • 300 gr farina manitoba
  • 300 gr farina 00
  • 1 bustina lievito di birra
  • 2 cucchiaini zucchero per attivare il lievito
  • 125 gr yogurt intero temperatura ambiente
  • 200 ml latte intero tiepido
  • 125 gr zucchero
  • 80 gr olio di girasole
  • 1 limone non trattato solo la buccia grattugiata
  • 1 bacca di vaniglia
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero semolato per ricoprire le ciambelle
Istruzioni
  1. In una ciotola capiente mescolare la farina insieme al Lievito di Birra e due cucchiaini di zucchero. In un'altra ciotola mescolare lo yogurt bianco a temperatura ambiente, il latte tiepido, lo zucchero, l'olio, la buccia grattugiata di un limone e i semini di una bacca di vaniglia
  2. Unire poco per volta la farina ai liquidi precedentemente versati nel contenitore della planetaria. Lavorare con il gancio l'impasto a lungo fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.
  3. Trasferire l'impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del suo volume, occorreranno circa 90 minuti.
  4. Quando l'impasto è ben lievitato stenderlo sulla spianatoia aiutandosi con un mattarello; lo spessore che l'impasto deve raggiungere è di circa 1,5 cm.
  5. Formare le ciambelle usando un coppapasta del diametro di 8 cm e uno più piccolo per fare il buco centrale. Lasciare lievitare coperte con un panno per altri 20 minuti.
  6. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, riscaldare in una padella abbondante olio di arachidi; la temperatura ideale che l'olio deve raggiungere è di circa 180 gradi. Tuffare una alla volta le ciambelle, cuocere fino a farle ben dorare rigirandole di tanto in tanto. Cotte le ciambelle scolarle con una schiumarola e metterle su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Quando ancora le ciambelle sono calde passarle nello zucchero semolato fino a ricoprirle interamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.