Nocciole tostate

nocciole tostate

Quella di oggi non è proprio una ricetta, è una preparazione per sfruttare al meglio il sapore e l’aroma delle nocciole. Se avete la fortuna di avere un nocciolo in giardino, come mi ha insegnato la mia amica piemontese Paola (terra della famosa nocciola tonda gentile), ricordatevi di raccoglierle in estate, conservarle in sacchi di juta e consumarle quando si sono seccate un po’. Le potete o mangiare così al naturale o tostare per utilizzarle in cucina, nella preparazione di dolci o salati. Le nocciole sono caratterizzate da un buon contenuto di vitamina E, un antiossidante naturale in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare e di contrastare l’azione dei radicali liberi. Le nocciole sono un alimento molto energetico ad effetto rimineralizzante; per questo motivo sono molto indicate in stati di convalescenza, e per chi pratica sport.

 Nocciole tostate

Procedimento per tostare le nocciole in forno:

  •  Iniziare sgusciando le nocciole e preriscaldando il forno a 140 °C. Disporre le nocciole sgusciate in una teglia da forno, sparpagliandole bene in modo che non si sovrappongano, infornarle per circa 20 minuti, ogni tanto girarle con l’aiuto di un cucchiaio di legno per ottenere una tostatura uniforme. Trascorso questo tempo lasciare le nocciole riposare in forno per altri 15 minuti, poi togliere la teglia dal forno e iniziare a spellarle, semplicemente sfregandole un po’ tra le dita.
  • Quando le nocciole saranno pulite e raffreddate, si possono conservare in barattoli ermetici anche per lungo tempo. Se si volesse ottenere della farina di nocciole basterà frullarle con qualche cucchiaino di zucchero a velo, se invece si vuole ottenere una pasta di nocciole, evitare lo zucchero a velo e frullare tanto finché non fuoriuscirà l’olio e la farina si trasformerà in una pasta untuosa (ideale per gelati o creme alla nocciola)

Grazie per essere passata/o sul mio blog, mi piacerebbe se tu mi lasciassi un commento, un consiglio o anche un semplice saluto, qui sotto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.